Il nostro blog

Come tenersi in forma a casa correttamente

Come tenersi in forma a casa correttamente

19 nov 2020

Palestre chiuse, la sensazione che il lockdown sia dietro l’angolo e il nostro corpo che cerca di trovare sfogo nella felicità che può dare un buon piatto, dolce o salato che sia.

Se proprio bisognerà rinchiudersi tutti di nuovo in casa, è meglio farsi trovare preparati e cominciare da subito a tenersi in forma, anche perché, un eventuale lockdown potrebbe durare fino alle vacanze di Natale e, a quel punto, di forma fisica se ne riparla a gennaio (come sempre d’altronde).

Restare in casa non deve far abbassare il morale: cominciamo gradualmente in modo da evitare dolori o infortuni indesiderati.

Una volta preso il ritmo, sarà la costanza, nel fare esercizio almeno una volta ogni due giorni, la chiave per ottenere dei buoni risultati.

Gli esercizi da eseguire in casa

Ci sono diversi tipi di esercizi che possiamo svolgere comodamente a casa.

Prima di tutto ricordiamo quanto sia importante effettuare un minimo di riscaldamento prima di iniziare qualsiasi sessione sportiva: è fondamentale farlo per evitare di incorrere in infortuni.

Poi, è importante tener conto che gli esercizi, che descriveremo di seguito, hanno diverse intensità, ed è importante cominciare con quelli più adattabili alle proprie capacità fisiche: si potrebbe cominciare con quelli più semplici e salire man mano:

  • Squat: da eseguire a corpo libero o con un peso tra le mani, con i piedi larghi e salendo e scendendo, piegando le ginocchia, con schiena dritta e senza far superare alle ginocchia la linea dei piedi; risalendo si devono contrarre bene i glutei.

  • Affondi frontali: fanno lavorare le gambe e i glutei e migliorano la capacità di equilibrio.

  • Addominali laterali di base: per tenere in forma gli addominali laterali, consiste nel piegarsi su un fianco e poi sull'altro in senso alternato.

  • Plank frontale: ottimo per rinforzare gli addominali e anche i muscoli delle gambe.

  • Plank laterale: per rinforzare la muscolatura laterale di gambe e busto e per far crescere la muscolatura su braccio e spalla.

  • Dorsali e schiena: da effettuare in posizione di quadrupedia o in appoggio a una superficie rialzata, portando su gli arti all’indietro. Porre la giusta attenzione a tenere la schiena ben dritta e a concentrarsi solo sulla parte di muscolo interessata, ossia il dorso.

  • Burpee: sicuramente il più duro di questi esercizi, in quanto molto dinamico, perché abbina azione, forza, coordinazione a uno sforzo cardio-vascolare e cardio-respiratorio importante. Si tratta di scendere a terra con uno squat, appoggiare le mani a terra e portare indietro le gambe con un saltello, per poi effettuare un piegamento, eseguire un altro balzo per avvincinare i piedi alle mani e infine un salto in alto per riportarsi in piedi.

Un buon uso dello smarphone

Visto che trascorriamo così tanto tempo con i nostri cellulari in mano, cerchiamo almeno di sfruttarli a nostro favore.

Negli store si possono trovare diverse app, grazie alle quali si può avere accesso a tutta una serie di attività fisiche facili da eseguire anche in casa, con tanto di voce virtuale e immagini video che spiegano l’esercizio.

La musica giusta

Usiamo i nostri dispositivi anche per ascoltare musica: diverse ricerche condotti su sportivi professionisti e amatoriali hanno evidenziato che la musica adatta può essere uno stimolo anche prima dell'attività fisica, in quanto fa crescere la sicurezza in se stessi e supporta la circolazione sanguigna.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Lascia un commento
Ho letto ed accetto la Privacy e Cookie Policy